Street Art a Milano - Porta Vittoria

Contatti:
per informazioni o suggerimenti: info@streetart-milano.it

 

Porta Vittoria

Questa zona, che si trova nel quadrante orientale della città, fu cosi chiamata nel 1861 in onore della vittoria risorgimentale, poi esaltata da un magniloquente monumento con obelisco, eretto al centro di piazza 5 Giornate.
In questo quartiere non troviamo una grande quantità di murales, in compenso l'arte di strada è rappresentata da alcune splendide opere di ampie dimensioni che si concentrano in una manciata di metri quadrati.

Murales interessanti:

IL GIARDINO DELLE CULTURE in Via Morosini 8 è un luogo molto speciale perché, a dispetto della denominazione non ci sono verdi prati e alberi monumentali. Invece si è voluto rigenerale uno spazio abbandonato da anni, chiuso su 3 lati da tristi facciate cieche di alti condomini, per farne uno luogo bello e accogliente dove la gente si possa incontrare per stare insieme o per svolgere attività libere e/o organizzate: musica, ballo, giochi ecc. - e sono molte le associazioni che, in collaborazione con il Comune, realizzano progetti che coinvolgono tante persone e creano comunità.
Due straordinari murales dell'artista Millo (all'anagrafe Francesco Camillo Giorgino) fronteggiano il giardino coprendo per intero le pareti cieche di due palazzi.

1) Love Seeker: un gentile ragazzo come un antico rabdomante cerca l'amore in una città desolata e deserta (a dx nella foto)
2) Heart Slingshot: una ragazza generosa apre il suo cuore al mondo intero e se lo tiene ben stretto (a sx nella foto)

chi dà e chi cerca. Riusciranno ad incontrarsi, nel labirinto della metropoli fredda e respingente ?
Immagini nel tipico stile di Millo: essenziale, ironico, un po' surrealista.
Linee pulite senza fronzoli, bianco e nero e un solo deciso tocco di colore che accende tutto il dipinto.



Heart slingshot

 

3) Omaggio alla città di Praga 

Inaugurato a metà luglio 2021 il terzo grande murale si affianca ai primi due a formare un trittico davvero originale. L'opera è stata commissionata dall'Ente del Turismo di Praga è stata realizzata da due affermati artisti romani, Solo e Diamond, che qui accostano due mondi stilistici decisamente contrastanti: in alto l'immagine di una donna seducente, la Principessa Libuse, leggendaria fondatrice della città di Praga, tratteggiata con linee morbide che si richiamano al modello idealizzato di bellezza femminile tipica dell'Art Nouveau. In basso una moderna famigliola che si fa i selfies mostrando la linguaccia. Qui lo stile è quello giocoso e irriverente dei fumetti. Dopo il triste periodo di lockdown e le chiusure delle frontiere, queste immagini vogliono stimolarci a guardare avanti, a uscire dai nostri recinti riprendere la vita normale e ricominciare a viaggiare.

 

 


 

 

  Murale del Drago - Museo del Fumetto
Viale Campania 12
Autori: Davide Spezia e Giacomo Simone

A proposito di linguaggio dei fumetti, se ci spostiamo un po' più verso la periferia troveremo proprio il Museo del Fumetto, in viale Campania 12, in un palazzo che faceva parte della storica fabbrica del famoso panettone Motta.
Vi si tengono esposizioni, incontri con autori, giochi per i bambini.
Sul retro dell'edificio (via Terenzio angolo viale Corsica), campeggia un bel drago coloratissimo col sorriso da amicone, che si allunga per oltre 30 metri, opera da Davide Spezia e Giacomo Simone.


 

 

 torna alla HOME PAGE

 

Contatti: per informazioni o suggerimenti: info@streetart-milano.it